mercoledì 17 novembre 2010

l'amore è una zucca

dice il mi0 piccolo leo!
no dai... non che sia diventato filosofo anzitempo, è solo frutto di una fiaba, la zucca e il contadino, che abbiamo letto insieme proprio oggi

però a pensarci bene l'amore  è proprio come la zucca della fiaba: il contadino trova un seme e lo porta nel suo orto, lo cura, lo annaffia e il semino inizia a germogliare e poi cresce sempre di più e diviene una zucca gigante. un giorno una tempesta butta giù la vecchia casa del contadino, così la zucca vedendolo impaurito e disperato gli dice che se vuole può trovare riparo al suo interno. e giorno dopo giorno il riparo diventa sempre più comodo e confortevole, una vera e propria casa che accoglie il contadino, il quale non la abbandonerà mai più..
quindi il leopensiero tutto sommato era corretto, l'amore è proprio una bella e grande zucca...
poi leo ha aggiunto: mamma ma la nostra casa non è una zucca, è fatta di mattoni!
....un filosofo realista diciamo....

1 commento:

  1. Elisabetta Schiuma24 novembre 2010 12:33

    Eh si, i bimbi sono davvero dei filosofi ... riescono a sbalordirti con le loro domande sul mondo e sulle cose ... domande che a noi a volte sembrano sciocche, ma poi quando provi a dargli delle risposte sensate ti ritrovi a balbettare qualcosa di cui non sei affatto certo neanche tu...!!!

    RispondiElimina